Dipendenze

Una lunga esperienza e un profondo coinvolgimento caratterizzano l’impegno del Gruppo nel trattamento della tossicodipendenza e dell’uso di sostanze stupefacenti

Minori

Un articolato sistema di servizi educativi per l’infanzia e l’adolescenza lavora per la prevenzione e per il recupero del disagio fisico, psicologico e sociale di bambini e ragazzi

Disturbi Alimentari

Un approccio olistico, centrato sulla RIabilitazione Psiconutrizionale Progressiva (RPP) caratterizza l'intervento nel campo dei disturbi alimentari per minori e maggiorenni.

Assistenza

Il gruppo offre un insieme di servizi socio assistenziali rivolti alle persone con problemi di emarginazione, disagio e sofferenza. Con particolare attenzione alla condizione femminile, il disagio psichico e l'HIV

Formare Prevenire

I Centri studio garantiscono formazione e aggiornamento nell’ambito socioeducativo e assistenziale, offrendo qualificata attività di prevenzione soprattutto in ambito scolastico, documentazione e progettazione

Istituto G. Toniolo

L'Istituto Superiore di Scienze dell'Educazione e della Formazione "Giuseppe Toniolo", affiliato alla Pontificia Facoltà di Scienze dell'Educazione "Auxilium", offre il corso di laurea triennale per Educatori Sociali e Educatori d'Infanzia. 

Destina il 5 x 1000 alla FONDAZIONE CEIS

Nell'apposito spazio del modulo della dichiarazione dei redditi, compila il riquadro denominato "sostegno del volontariato" e inserisci il codice fiscale: 94004500362

E se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi:

Compilare la scheda che trovi insieme al CUD firmando il riquadro "sostegno al volontariato" e indicando il codice fiscale: 94004500362 inserire la scheda in una busta chiusa scrivere sulla busta "DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF" e il tuo cognome, nome e codice fiscale; consegnarla a un ufficio postale, a uno sportello bancario, che le ricevono gratuitamente, o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti...).

Per ulteriori informazioni, scarica il volantino cliccando qui o consulta la pagina sostienici

 Gli Auguri di Padre Giuliano per la S. Pasqua 2019

 

“La pietra scartata dai costruttori è divenuta la pietra d’angolo“, frase tratta dal Salmo 118, è la proclamazione con la quale i primi cristiani esprimono la loro  fede nella vittoria della croce.
Nella morte di Gesù, contemplano il trionfo inaspettato di una vita nuova che esploderà nella risurrezione, gioiscono di un amore in eccesso, capace di sconfiggere tutte le schegge di morte che l’uomo da sempre dissemina.
Sotto l’ispirazione dello Spirito arrivano a riconoscere e fare proprie le motivazioni, la sensibilità e le scelte che avevano guidato Gesù nella sua missione e nella conseguente accettazione fiduciosa della sua fine, da lui stesso così espresse: “sono venuto perché nessuno vada perduto, sono venuto per servire non per essere servito e dare la mia vita in riscatto per molti”.