Di Padre Giovanni Mengoli S.C.J.
Presidente Consorzio Gruppo CEIS

migranti

In occasione della Giornata internazionale dei rifugiati indetta dalle Nazioni Unite per il 20 GIUGNO vogliamo fare un attimo il punto sul progetto che il CEIS ha deciso di avviare da Aprile di quest’anno, allargando anche agli adulti l’accoglienza che fino ad oggi riservava solo ai minori stranieri non accompagnati. Abbiamo chiesto a padre Giovanni Mengoli presidente del Consorzio Gruppo CEIS di raccontarci quale è la Vision del nostro lavoro coi richiedenti asilo.

“L'impegno del CEIS nell'accoglienza dei migranti adulti si accompagna anche all'ambizione di poter offrire un modello di accoglienza che aiuti ad uscire dall'emergenza che il nostro paese sta vivendo. Sappiamo che non sarà facile dato che la pressione quotidiana degli sbarchi impone ai gestori, e quindi anche al CEIS, di individuare sempre nuovi posti e non lascia tanto spazio per progettare qualcosa di differente, ma vogliamo ugualmente provarci!

Anche quest'anno c'è la possibilità di partecipare al bando per il Servizio Civile Volontario e chiedere di svolgere servizio presso alcune realtà del Gruppo CEIS.

Il Gruppo CEIS, da anni, è inserito negli elenchi dei progetti della Caritas diocesana modenese.

Tra le varie realtà: la comunità La Barca, Casa San Lazzaro, Spazio Anziani Madonna Pellegrina, Bar Arcobaleno (Centro di Aggregazione Giovanile e area prevenzione), Centro medie e Comunità per minori stranieri S. Pancrazio dell coop. Piccola Città...